Seleziona una pagina

Con la legge di bilancio il congedo di paternità passa da 7 a 10 giorni. L’Italia raggiunge lo standard europeo ma non è ancora abbastanza in termini di giorni e di indennità garantita, perché si realizzi una maggiore condivisione delle responsabilità genitoriali. I padri devono essere messi nelle condizioni di sostenere le madri assentandosi dal lavoro al posto loro, altrimenti è impossibile garantire parità dopo la gravidanza. Ci sono state anche altre misure utili alle pari opportunità nella manovra, ma c’è ancora molto lavoro da fare.
Sul Recovery Fund serve un cambio di passo da parte del governo. Le risorse devono andare davvero nei servizi per le madri lavoratrici e nelle misure per la parità. Perché non c’è sviluppo, non c’è ripresa, non c’è giustizia, se non c’è uguaglianza fra uomini e donne.


(clicca sull’immagine per ingrandire)