Seleziona una pagina

Roma, 17 dic – “Esprimo la piena solidarietà mia e del Gruppo PD alla Camera al Ministro Andrea Orlando, destinatario in mattinata di una lettera contenente proiettili e una lettera scritta in arabo. Di fronte a fatti come questo, proprio perché simbolici, dobbiamo stringerci ancora di più intorno alle istituzioni democratiche e difendere i suoi cardini di civiltà, tra cui certamente quello della Giustizia. Il ministro sta conducendo in questi mesi azioni importanti, insieme agli altri dicasteri, e forse per questo è oggi nel mirino. Chi pensa di intimidirci, però, non conosce la determinazione del ministro Orlando così come dimentica la capacità degli Italiani di unirsi, già dimostrata in passato. Mi auguro che la Procura di Roma possa presto far luce sugli artefici e le ragioni di questo gesto”. Lo dichiara in una nota la vice capogruppo del PD a Montecitorio, Chiara Gribaudo.

X