Seleziona una pagina

IMG_2015-12-30 16:14:06

La squadra femminile dello Sporting Locri ha ricevuto ignobili intimidaizoni che hanno costretto la società – che gareggia nella serie A di categoria – a chiudere dopo sei anni di attività. Anche come Nazionale parlamentari di calcio femminile, abbiamo voluto farci sentire.

“Troviamo odioso e inaccettabile l’episodio di minacce che ha colpito lo Sporting Locri, cioè il tentativo di impedire a delle ragazze di esprimere la propria passione per lo sport attraverso la violenza e l’intimidazione. Come componenti della nazionale parlamentare di calcio vogliamo far sentire la nostra solidarietà e vicinanza a tutte le donne che fanno sport in una terra complicata come la Locride. Per questo siamo pronte a giocare una partita in quel territorio, come modo per sostenere tutte le donne costrette a fare sport in situazioni difficili, trovandosi a lottare contro i pregiudizi e l’inadeguatezza degli impianti. Ci auguriamo che questa nostra iniziativa possa sensibilizzare tutte le istituzioni coinvolte, in primis quelle sportive, spingendole promuovere e favorire nella zona della Locride un’idea di sport come strumento di socializzazione, come veicolo di valori positivi, e di partecipazione, con particolare riguardo a quella femminile”.

X