Seleziona una pagina

improvvisamente

La tragedia dei quattro musicisti morti sulla A21 ci ha lasciato tutti senza parole. Un silenzio, quello che hanno lasciato, tristemente riempito dalla musica di tanti amici che così hanno voluto salutarli un’ultima volta. Impressionante e commovente la processione che ha attraversato il centro storico, il giorno del funerale.
Molti di noi, bloccati lontano dagli impegni istituzionali, hanno visto le immagini online: oltre duemila fra semplici cittadini, amici e colleghi che, dalla camera ardente in San Giovanni, ha accompagnato tra le note le salme in Duomo. Il venerdì successivo, al circolo “Improvvisamente blues” di via Dronero, alcuni di loro volevano continuare il ricordo nel modo che di sicuro Paolo, Mammo, Tony e Gian Paolo avrebbero voluto. Sul palco, un semplice trio jazz. Ma, secondo i resoconti stampa, già alle 22.40 lo spettacolo è stato interrotto per le lamentele dei residenti. Qui non si parla degli eccessi. Per questo, personalmente, #iostoconimprovvisamenteblues e ho sottoscritto la tessera in solidarietà col Circolo.

X