Seleziona una pagina

Fra poco a Roma l’incontro fra il ministro Zanonato e Bruno Ferrante su Ilva e Riva Acciaio.
Nel frattempo, qui sul territorio tra Cuneo e Lesegno, continuiamo senza sosta gli incontri con amministratori e parti sociali.
In ballo non c’è solo il futuro degli impianti e delle singole aziende, ma quello di un intero settore, strategico per l’industria italiana e per quella locale.
Nessuno strumento, compreso il commissariamento, può essere in questo momento escluso di fronte a 1400 famiglie in ansia per il proprio futuro. Ci sentiamo al loro fianco e per loro innanzitutto lavoriamo.

Già giovedì potrà arrivare il via libera per la cassa integrazione, ma bisogna fare tutto il possibile perché la produzione riprenda: il lavoro è la priorità.

X