Seleziona una pagina

Oggi il Consiglio dei Ministri ha deliberato le norme per l’IMU sui terreni agricoli per il 2014-2015” ha annunciato in serata la deputata cuneese Chiara Gribaudo.

In breve, sono stati ridefiniti i criteri altimetrici ed è stato deciso che ci si riferirà all’elenco ISTAT dei comuni montani e parzialmente montani, stilata ai sensi della Legge 991/52. L’esenzione nei comuni montani sarà per tutti, mentre in quelli parzialmente montani ne beneficeranno i coltivatori diretti e gli imprenditori a titolo principale. Il pagamento per chi non rientra nell’esenzione slitterà al 10 febbraio.

Decisioni che arrivano a chiarire una situazione nata da un errore e che si protraeva da troppo tempo. Possiamo essere in generale soddisfatti. Un esito che nasce dall’ascolto dei molti soggetti del territorio, da ultimo in occasione del Vertice degli amministratori della montagna con il governo che abbiamo organizzato come intergruppo parlamentare, in collaborazione con Anci, Upi, Uncem.
Sarà importante ora verificare l’effettivo impatto in tutte le realtà territoriali e lavoriamo perchè la soluzione possa essere soddisfacente e certa per tutti.
” ha concluso l’On. Gribaudo.

X