Seleziona una pagina

Nel decreto “Sblocca Italia”, che recupera e fa ripartire una serie di progetti da tempo in attesa di essere portati a compimento, è previsto l’atteso finanziamento per il collegamento ferroviario tra Cuneo e Nizza.
Lo ha assicurato il ministro delle infrastrutture Maurizio Lupi alle parlamentari Patrizia Manassero e Chiara Gribaudo che lo hanno incontrato oggi accompagnate dall’assessore regionale ai trasporti Francesco Balocco.

Attendevamo questa buona notizia – commentano le parlamentari e l’assessore Balocco – e ora vigileremo che, in sede di conversione in legge del decreto al Senato e alla Camera, non si verifichino stravolgimenti”.

Il finanziamento, da tempo atteso, è fondamentale per realizzare i lavori di manutenzione della linea transfrontaliera, ora in funzione con velocità ridotta per motivi di sicurezza, e va di pari passo con una revisione della convenzione con la Francia, datata 1970, che disciplina oneri e competenze relativi al collegamento ferroviario.

Il Ministro ha preso anche l’impegno –assicurano Manassero, Gribaudo e Balocco– per calendarizzare un incontro a breve con Regione, Rfi e Trenitalia utile a verificare definitivamente lo spostamento delle attuali quattro coppie di Intercity dalla linea Torino-Genova alla Cuneo-Nizza”.

X