Seleziona una pagina

La Camera ha approvato l’equilibrio di genere nei consigli regionali. La parità tra i sessi fa così un altro, fondamentale, passo avanti. La percentuale di donne che siederanno nei consigli regionali salirà in questo modo dall’attuale 17,7% fino a non meno del 40%. Anche così si costruisce una democrazia compiuta, che spesso ha visto le donne discriminate nell’accesso alle cariche della rappresentanza. Il loro è un apporto irrinunciabile che ora sarà finalmente più possibile.

Per chi volesse approfondire, abbiamo preparato un dossier

X