Seleziona una pagina

Il nostro Paese, purtroppo, spesso è un generatore di frustrazioni per chi ha una disabilità. Alle difficoltà della propria condizione, si sommano infatti quelle del tutto immotivate della burocrazia. Spesso una Via Crucis, per cui abbiamo voluto lanciare una campagna nazionale con due finalità.

Le difficoltà incominciano dal riconoscimento stesso della condizione invalidante, che costringe a procedure multiple e stressanti, specie per i minori, tra Asl e Inps per il rilascio della certificazione. Abbiamo voluto quindi lanciare una campagna nazionale con due finalità:
1) proporre una sola visita integrata Asl/Inps e un certificato unico che riconosca invalidità, sostegno scolastico, ausili, assistenza domiciliare, tagliando H ed esenzione sanitaria.
2) mettere in rete le buone pratiche che già ci sono sul territorio, che non hanno bisogno di una legge per funzionare e che possono quindi essere messe subito in campo con provvedimenti amministrativi di Comuni, Inps e Asl.
Raccoglieremo per questo le denunce e le proposte, le segnalazioni e le esperienze dei cittadini all’indirizzo welfare@partitodemocratico.it
Promuoveremo così i servizi che funzionano e li proporremo come modello per l’Italia.

X