Seleziona una pagina

Sappiamo che la concorrenza è un fattore essenziale per la crescita del Paese. Lo è anche per l’equità e la giustizia sociale. Alla Camera abbiamo approvato un ddl che vuole andare fortemente in entrambe queste direzioni.

L’obiettivo è accrescere l’efficienza del sistema economico, aumentare la – buona – competitività delle imprese e al tempo stesso offrire ai cittadini una scelta più ampia a prezzi più bassi.
Ridurre le rendite derivanti da posizioni di monopolio significa anche offrire nuove opportunità a chi prima era escluso o penalizzato – permettendo ad un maggior numero di operatori economici di competere, valorizzando le proprie risorse e competenze – e significa anche garantire la libertà di scelta dei consumatori, con la possibilità di tutelare di più e meglio i più deboli.
Il testo approvato prevede interventi in molti campi, come energia (con passaggio al mercato libero graduale e davvero a vantaggio dei consumatori), fondi pensione (con tempi abbreviati per anticipare l’erogazione in caso di disoccupazione), telefonia e TV (con meno vincoli e più chiarezza specie in caso di cambio di fornitore), Rc auto, sconti sulle polizze assicurative, e molto altro.
Qui (file pdf) una scheda con l’abc dei contenuti.

X