Seleziona una pagina

Nella giornata di ieri, la Commissione Europea ha dato il via libera al piano d’azione per la Strategia macroregionale alpina Eusalp.

“E’ un grande risultato, che apre importanti possibilità di sviluppo per le comunità alpine” ha dichiarato la Vice Capogruppo PD alla Camera, Chiara Gribaudo. “Per la prima volta, l’Europa riconosce le Alpi come un’ambiente unico e peculiare, sia per natura sia per cultura, che per questo sarà oggetto di politiche specifiche.” 
“Parliamo di una regione che conta 70 milioni di abitanti in 48 regioni: un territorio ampio e complesso, nel cuore geografico dell’Europa, caratterizzato da forti interazioni tra aree che vantano grandi varietà geografiche, culturali e produttive, ma che possono anche contare su una lunga tradizione di identità e solidarietà al di là dei confini”

“La sfida è, allora, soprattutto quella di ottimizzare il potenziale che tutte insieme queste regioni possono esprimere, con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo innovativo e sostenibile, la crescita e il lavoro, tutelando nel contempo il patrimonio naturale e culturale.”

“Demografia, impresa, innovazione, competitività, mobilità, turismo, cultura, ambiente ed energia: sono solo alcune delle parole d’ordine che caratterizzeranno la Strategia che sarà adottata ufficialmente a fine anno.” spiega Gribaudo “Per questo, sarà fondamentale il contributo e la condivisione con chi in montagna vive, lavora ed amministra. In questo senso, quella di cooperare insieme superando i confini nazionali per affrontare innanzitutto problemi comuni, individuando azioni molto concrete di politica, è per tutti una opportunità storica da cogliere appieno.” 

“Sono convinta che, se proseguirà la positiva collaborazione tra soggetti istituzionali e vari livelli di governo, e si costruirà soprattutto una vera connessione con la vita delle persone, questo cammino potrà portare lontano” ha concluso la deputata.

X