Seleziona una pagina

Questa mattina, 7 ottobre, la deputata cuneese Chiara Gribaudo ha depositato una interrogazione parlamentare sulla situazione dell’Alstom Ferroviaria di Savigliano.

«Dopo un periodo “espansivo” con le commesse degli scorsi anni, coinciso anche con nuove assunzioni e con interventi di innovazione degli impianti, l’azienda sembra ora trovarsi in una situazione di difficoltà. Gli ammortizzatori sociali per i progettisti, attivati di recente, sono motivo di preoccupazione proprio in ottica futura» ha dichiarato l’on. Gribaudo.

«Quello delle politiche ferroviarie è un settore strategico per il nostro Paese e non significa solo costruire nuove strutture. Ci sono competenze di chi lavora e tecnologie industriali che non possono essere perse, pena un grave impoverimento del nostro tessuto produttivo»

«Per questo, ho voluto portare la questione all’attenzione urgente del Governo chiedendo quali iniziative intenda mettere in campo per salvaguardare l’occupazione dei lavoratori dell’Alstom. Trattandosi di un gruppo multinazionale, credo sia importante che si apra un tavolo a livello dei Ministeri competenti del Lavoro e dello Sviluppo economico, dove le strategie per il futuro possano essere debitamente affrontate con parti sociali e proprietà internazionale» ha concluso l’on. Chiara Gribaudo.

X