Seleziona una pagina

Nuovo appuntamento cuneese per il think tank Combinarelementi.
Dopo il successo dell’incontro con Pier Carlo Padoan, venerdì 15 febbraio alle ore 21.15, sarà la volta dell’ex Ministro dello Sviluppo Carlo Calenda, sul palco dell’Auditorium Foro Boario (via Pascal 5/c), con l’iniziativa “Europa sì! – la sfida ai sovranismi parte dall’Italia”, per confrontarsi con i cittadini su temi economici e sulle prossime elezioni europee.

Carlo Calenda è un grande animatore del dibattito sul futuro dell’Europa – dichiarano i promotori – il suo appello “Siamo Europei” ha raccolto in poche settimane oltre 150.000 firme, mentre il suo libro, “Orizzonti Selvaggi”, rappresenta una riflessione davvero interessante per affrontare i cambiamenti economici e sociali provocati dalla globalizzazione nelle democrazie occidentali. Siamo orgogliosi di averlo con noi, a Cuneo, per stimolare la partecipazione, il confronto e una corretta informazione su temi così importanti per il nostro futuro di cittadini europei, nello spirito di Combinarelementi.”

Con il Paese entrato in recessione e i venti sovranisti che mettono a rischio 70 anni di pace e sviluppo in Europa – dichiara la deputata Gribaudo, tra le animatrici del think tank – è importante che i cittadini abbiano occasione di partecipare direttamente al dibattito con i protagonisti di questo momento storico: Carlo Calenda è certamente uno di questi.
Credo che a tutti noi manchi come Ministro dello Sviluppo Economico, ma è ancora più importante il suo sforzo per unire le forze progressiste e gettare i semi per una nuova speranza di cambiamento in Europa. Sarà una bella occasione per scambiare idee e organizzare pensieri lunghi, con tutti coloro che vorranno partecipare alla serata.

venerdì 15 febbraio, ore 21.15
Auditorium Foro Boario (Sale della musica) – Via Carlo Pascal 5/c
Ingresso libero, fino ad esaurimento posti
contatti: info@combinarelementi.it

X