Seleziona una pagina

Chi sono

Sono nata a Cuneo nel 1981. Mi sono diplomata all’ITC Bonelli di Cuneo e, in seguito Educatrice professionale a Torino.
Ho diviso il mio impegno lavorativo tra scuola, il privato sociale con minori e disabili e la collaborazione con la Fondazione Nuto Revelli onlus di cui sono stata codirettrice; già responsabile Lavoro PD della Granda, sono stata Consigliere e poi Assessore a Borgo San Dalmazzo; eletta Deputata nel 2013, da luglio 2015 sono stata nominata Vice Presidente del gruppo PD. Da luglio 2017 sono Responsabile Nazionale del Dipartimento Lavoro PD.

Rendiconto di mandato

Mi è sembrato doveroso raccontare questi cinque anni alla Camera dei Deputati.
Qui trovate il rendiconto in formato digitale: leggetelo, scrivetemi, fatemi sapere cosa ne pensate.

News

PD, ripartiamo dalle nostre comunità

Dopo il risultato del 4 marzo era indispensabile avviare una profonda riflessione all’interno del Partito Democratico, a Cuneo come in Piemonte e in tutta Italia. Anche se nella nostra provincia, alla Camera, il centrosinistra ha complessivamente tenuto, era...

leggi tutto

Programma incontri

aprile, 2018

Newssu evento

Fai una domanda

3 + 8 =

Twitter

Basta @matteosalvinimi con la campagna elettorale, le infrastrutture a #Cuneo sono rimaste bloccate per 20 anni perchè governava tutto il #centrodestra. Per il crollo del ponte di #Fossano (anni90) ci sono 12 indagati per vizi di costruzione, la verità siamo noi a chiederla

Circa 6 giorni fa dal Twitter di Chiara Gribaudo via Twitter Web Client

Facebook

1 giorno fa

Chiara Gribaudo

Danilo Toninelli, capogruppo 5 stelle al Senato, sostiene di poter rendere la flat tax progressiva utilizzando detrazioni e deduzioni. Peccato che in ogni progetto di flat tax vi sia la completa abolizione di ogni detrazione o deduzione, perché per regalare tutti quei soldi ai miliardari bisogna per forza prenderli da qualche parte. Figuriamoci poi trovarne degli altri per fare il reddito di cittadinanza.
Ecco la verità nascosta dietro la favola di giornata: il programma della Lega ai 5 Stelle non dispiace affatto. Alla faccia di qualsiasi misura per i poveri e i disoccupati.
... Leggi di piùLeggi meno

Guarda su Facebook

6 giorni fa

Chiara Gribaudo

Ogni mattina Matteo Salvini si sveglia e dice di voler governare il Paese, ma non sa resistere alla tentazione di fare ancora campagna elettorale.
Anche oggi quindi straparla di cose che non conosce, come il crollo della tangenziale di Fossano sul quale è attesa per maggio la perizia finale, perché l’indagine della magistratura possa andare avanti permettendo la rimozione delle macerie e la ricostruzione del ponte.

Ci vuole una bella faccia tosta per venire a parlare di infrastrutture in una provincia come Cuneo, in cui sono rimaste tutte ferme o incomplete per 20 anni, dove allora il centrodestra governava tutto e dove il Pd nella scorsa legislatura ha rifinanziato opere e sbloccato cantieri. Sappiamo che in Italia è tutto lento e complicato ma non so voi, io sono un po’ stufa di questa tiritera. Ogni tanto, per il bene del territorio e nell'interesse delle comunità, bisognerebbe cercare di lavorare uniti anziché giocare con accuse strumentali che durano mezza giornata di visibilità. Io con Anas mi scorno da quando faccio politica e su questa come su altre questioni chiedo continuamente maggiore chiarezza, ben venga se lo fanno anche altri. La Lega però dovrebbe finirla con la propaganda solo perché vuole tornare a votare (e buttare in mare altri soldi).

Noi per cinque anni abbiamo tenuto in piedi un confronto complicato con alleati complicati. Salvini ha vinto il 4 marzo, se vuole dare una mano e se Berlusconi glielo consente si sieda a un tavolo con Luigi di Maio e veda di dare un governo al Paese, così da rimetterci tutti a lavorare per i cittadini, anche dall’opposizione.
... Leggi di piùLeggi meno

Guarda su Facebook

Instagram

X